Perchè aderire a Mutua MBA e Fondo Garanzia Salute

Luciano Dragonetti Presidente di Mutua Mba a Radio Radio

Con il progetto Fondo Garanzia Salute continua la collaborazione tra Radio Radio e Mutua Mba volta alla promozione del concetto di Sanità Integrativa, attraverso una forma di assistenza che prevede l’erogazione dei servizi sanitari piu’ vicini ai bisogni dei cittadini con risposte veloci a costi sostenibili.

“Con un piccolo contributo a Fondo Garanzia Salute si garantisce la tutela della salute di oggi e quella per il futuro. Molti lavoratori grazie all’evoluzione del welfare aziendale riescono ad avere un’assistenza sanitaria pagata dall’impresa per tutto il percorso lavorativo. Ma cosa accadra’ quando andranno in pensione? Avranno a disposizione un welfare pubblico che non risponde alle loro esigenze. Con il progetto Mutua Mba e Fondo Garanzia Salute Radio Radio si puo’ aderire a forme di assitenza sanitaria, senza limite di eta’, anche se si provene da una forma assistenziale diversa”. Le parole di Luciano Dragonetti presidente di Mutua Mba in un intervento a Radio Radio.

Il fondo di Garanzia salute garantisce prevenzione e copertura delle spese mediche, 9 tipologie di sussidio per tutte le esigenze, 4 dei quali dedicati a persone fino a sessantacinque anni compiuti e cinque dai sessantasei anni in poi. Ogni sussidio prevede sia la formula “Single” che quella per il Nucleo Familiare, quest’ultimo a prescindere dal numero di persone che lo compongono. Per nucleo si intende, oltre al titolare del sussidio, il coniuge ed il convivente more uxorio, nonché i figli fino a 26 anni, quest’ultimi anche se non residenti. Sono inoltre inclusi nel nucleo familiare i figli oltre i 26 anni, conviventi con il titolare del sussidio a condizione che questi ultimi siano fiscalmente a carico (a tal fine, al momento dell’adesione, dovrà essere presentata apposita autocertificazione in merito) oppure versino in uno stato di invalidità superiore al 66% (a tal fine, al momento dell’adesione, dovrà essere presentata idonea certificazione in merito). E’ equiparato al convivente more uxorio anche il convivente dello stesso sesso dell’Associato a condizione che gli stessi siano uniti da reciproci vincoli affettivi, che non vi sia parentela in linea retta entro il primo grado, affinità in linea retta entro il secondo grado, adozione, affiliazione, tutela, curatela o amministrazione di sostegno e che convivono stabilmente e si prestino assistenza e solidarietà materiale e morale.

“L’impegno assunto con Radio Radio – ha aggiunto – ha portato ad un grande risultato: la liberta’di poter scegliere di effettuare esami, visite specialistiche e interventi ambulatoriali presso il servizio pubblico, se nella zona in cui si risiede esprime una eccellenza, oppure affidarsi alla qualita’ selezionata delle nostre 4000 strutture private convenzionate in tutta Italia”. Non piu’l’annoso problema delle lunghe liste d’attesa per visite specialistiche “Abbiamo riscontrato dei casi – ha concluso il presidente di Mutua Mba Dragonetti – che hanno confermato l’importanza, l’efficacia ed il grande vantaggio dell’adesione al Fondo Garanzia salute: assititi che con sospetto diagnostico e prescrizione di risonanza magnetica da parte del medico hanno ottenuto la visita nel giro di 48 ore avvalendosi di macchianri di ultima generazione e un’elevata qualita’ diagnostica”.

Fondo Garanzia Salute, il migliore modo per tutelarci.

Telefona al numero verde 800.660.519 oppure scrivi all’indirizzo email: garanziasalute@radioradio.it

Nicoletta Mele
Nicoletta Mele
Laureata in scienze politiche. Dal 2001 iscritta all’ Ordine Nazionale dei Giornalisti. Ha collaborato con testate giornalistiche e uffici stampa. Dopo aver conseguito il master in “ Gestione e marketing di imprese in Tv digitale”, ha lavorato per 12 anni in Rai, occupandosi di programmi di servizio e intrattenimento. Dal 2017 è Direttore Responsabile di Health Online, periodico di informazione sulla sanità integrativa.
Health Italia_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *