FORZA PICCOLO JULEN! RITROVATE NEL POZZO TRACCE BIOLOGICHE DEL BAMBINO

I soccorritori stanno lavorando ininterrottamente da 3 giorni per salvare Julen, un bambino di 2 anni e mezzo che è precisato in un pozzo di circa 110 metri nella località di Totatlán vicino Malaga in Spagna.

La strada che si sta seguendo per raggiungere il piccolo è quella dell’apertura di un tunnel parallelo per accedere al condotto dov’è precipitato Julen.

Le ultime notizie sono quelle relative al ritrovamento di tracce biologiche all’interno del pozzo, tra cui alcuni capelli che stando agli esami del DNA appartengono al bambino. “Ora abbiamo la certezza che Julen è lì sotto”, ha detto il viceprefetto di Malaga, Maria Gamez alla stampa.

Questa storia colpisce in maniera particolare perchè riporta alla mente il tragico incidente di Vermicino avvenuto 38 anni fa. Era il giugno del 1981 quando il piccolo Alfredino Rampi, di 6 anni, finì in un pozzo artesiano profondo 80 metri lungo via di Vermicino, una strada che collega Roma con Frascati.Si tentò per ore di raggiungere Alfredino, bloccato a 36 metri di profondita’, e riportarlo in superficie ma purtroppo non si riusci’ a salvarlo.

La Spagna sta seguendo con ansia le operazioni di soccorso. La regina Letizia di Spagna ha telefonato al sindaco di Totalan, per avere informazioni sulle operazioni di soccorso ed esprimere la sua solidarietà ai genitori di Julen – due ventenni di Malaga particolarmente sotto choc anche perchè hanno già perso un figlio di 3 anni, Oliver, nel 2017 per un malore – e sostegno al lavoro che stanno facendo le squadre di soccorso per cercare di localizzarlo.

“Stanno andando avanti, vedo un po’ di luce”. Le dichiarazioni del papà di Yulen. Mutua Mba, seguirà passo passo gli sviluppi delle operazioni di salvataggio.

Nicoletta Mele
Nicoletta Mele
Laureata in scienze politiche. Dal 2001 iscritta all’ Ordine Nazionale dei Giornalisti. Ha collaborato con testate giornalistiche e uffici stampa. Dopo aver conseguito il master in “ Gestione e marketing di imprese in Tv digitale”, ha lavorato per 12 anni in Rai, occupandosi di programmi di servizio e intrattenimento. Dal 2017 è Direttore Responsabile di Health Online, periodico di informazione sulla sanità integrativa.
Health Italia_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *