UN TATUAGGIO CHE MONITORIZZA LA GLICEMIA. BYE BYE PUNTURA SUL DITO.

Direttamente dagli Usa arriva un tatuaggio capace di misurare nei pazienti diabetici i livelli di zuccheri nel sangue. Autrice di questa innovazione,che porrà fine alle fastidiose punturine sul dito, è una ricercatrice dell’University of California di San Diego, Amay Bandokar.
Conosciamo nello specifico di cosa si tratta e come dovrà essere utilizzato. (lavoro pubblicato sulla rivista Analytic Chemistry)
È un tatuaggio di carta removibile che applicato sul braccio, senza provare fastidi e irritazioni,consente di tenere sotto controllo la glicemia per 24 ore.
È corredato di elettrodi che emanano corrente molto bassa che richiama a sé gli ioni di sodio presenti nel fluido tra una cellula e l’altra, colpevoli questi del trasporto di glucosio nel sangue.
Il team di scienziati americani ha testato il nuovo sistema misura-glicemia su un campione di sette esseri umani sani, tutti fra i 20 e i 40 anni, che dopo aver consumato un cospicuo pasto a base di alimenti che aumentano di molto la glicemia, quali sandwich e bibite gassate, non hanno avuto nessun effetto collaterale superando così l’ostacolo del 2002 del braccialetto GlucoWatch. Tale braccialetto provocava delle irritazioni cutanee a causa dell’emanazione di corrente più elevata.
Secondo gli studiosi inoltre,il nuovo sistema non invasivo in futuro potrà essere usato, non solo per il diabete, ma anche per contrastare malattie renali.
Non è tutto. Grazie alla collaborazione tra ricerca e tecnologia si sta lavorando, affinché l’apparecchio possa comunicare i risultati, via bluetooth, direttamente al personale medico che tiene in cura i propri pazienti a costi molto bassi.
Il nuovo dispositivo è ancora in fase di sperimentazione, ma i presupposti per eliminare le fastidiose punture sul dito ci sono tutte e  Mutua Basis Assistance, da sempre particolarmente attenta  alla ricerca, alla prevenzione e all’innovazione,  si pensi ai check up personalizzati o agli home test,  riserverà un occhio di riguardo anche per questa nuova frontiera, al fine di continuare a salvaguardare nel migliore dei modi la salute e la qualità di vita dei propri associati.

Tags:
Nicoletta Mele
Nicoletta Mele
Laureata in scienze politiche. Dal 2001 iscritta all’ Ordine Nazionale dei Giornalisti. Ha collaborato con testate giornalistiche e uffici stampa. Dopo aver conseguito il master in “ Gestione e marketing di imprese in Tv digitale”, ha lavorato per 12 anni in Rai, occupandosi di programmi di servizio e intrattenimento. Dal 2017 è Direttore Responsabile di Health Online, periodico di informazione sulla sanità integrativa.
Health Point Shop_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *