Un ebook per alimentarsi in modo sano ed equilibrato

Un ebook per alimentarsi in modo sano ed equilibrato

Con il cibo non si gioca ma è quanto mai produttivo divertirsi apprendendo tutti i principi dell’alimentazione. Su questa premessa nasce la pubblicazione del libro “La Nutrizione giocando” presentato dal Ministero della Salute in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, che si celebra annualmente il 16 ottobre, e finalizzato alla promozione dell’educazione alimentare nelle scuole. Il testo, rivolto principalmente agli studenti delle scuole primarie, si propone di stimolare nei ragazzi la consapevolezza del ruolo che un sano stile di vita, del quale una adeguata alimentazione rappresenta un punto principale, esercita sul proprio stato di salute. L’educazione alimentare rappresenta il più importante contributo in termini di prevenzione; infatti, le abitudini nutrizionali si instaurano molto presto nella vita di un individuo ed hanno un chiaro effetto sulla sua salute. A questo scopo la pubblicazione tratta le tematiche più rilevanti inerenti alla nutrizione e all’alimentazione, accompagnate da giochi interattivi per stimolare l’apprendimento. Il tutto è contenuto in un ebook che può essere utilizzato nel percorso formativo strutturato in tre momenti differenti.

Il primo, da svolgersi in classe, prevede l’utilizzo da parte degli insegnanti dell’ebook “La nutrizione giocando”, che potrà essere utilizzato per sviluppare un percorso di educazione alimentare e trasmettere al bambino il concetto della sana alimentazione, mediante semplici informazioni relative alla definizione dei nutrienti, alla corretta lettura dell’etichetta, ai metodi di cottura dei cibi fino alla sicurezza a tavola. Il secondo momento prevede l’utilizzo di un ebook rivolto direttamente al bambino, in cui sono presenti schede riassuntive, scritte con linguaggio semplificato e ricche di illustrazioni, che potrà essere letto a casa, in autonomia o insieme alla famiglia. Il terzo consiste in una serie di giochi, divertenti ed educativi, che potranno essere svolti singolarmente o in gruppo, a casa o a scuola con l’aiuto degli insegnanti.

La salute è definita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) come uno “stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non semplicemente come l’assenza di malattia o infermità”. Per godere di una buona salute occorre prestare particolare cura al corpo, alla mente e alle relazioni sociali, prestando particolare attenzione allo stile di vita e all’ambiente in cui viviamo. Molte scelte personali condizionano la salute come ad esempio il modo di mangiare, di affrontare gli impegni quotidiani e di rapportarsi con gli altri. Le abitudini alimentari si instaurano molto presto nella vita delle persone, pertanto l’educazione alimentare nelle scuole rappresenta una azione di protezione della salute e una strategia vincente.

Alla base di una vita sana dunque deve esserci un’alimentazione varia ed equilibrata. Un regime alimentare non corretto oltre a incidere sul benessere psico-fisico, rappresenta uno dei principali fattori di rischio per l’insorgenza di numerose malattie croniche. È importante pertanto che il bambino possa approcciare a concetti come dieta, caloria e nutrienti, già durante la prime fasi del suo percorso scolastico.

Alessandro Notarnicola
Alessandro Notarnicola
Mi occupo di giornalismo e critica cinematografica. Dopo la laurea in Lettere e Filosofia nel 2013, nel 2016 ho conseguito la Laurea Magistrale in "Editoria e Scrittura". Da qualche anno mi sono concentrato sull'attività della Santa Sede e sui principali eventi che coinvolgono la Chiesa cattolica in Italia e nel mondo intero.
Scegliere_salute_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *