È morto il principe Filippo, era malato da anni

Il primo uomo di cui si è innamorata e l’ultimo. Piange il cielo della Gran Bretagna e si raccoglie in un unico grande dolore il popolo di Sua Maestà la Regina Elisabetta II per la morte del Principe Filippo. Per questa ragione la bandiera britannica è stata fatta calare dopo l’annuncio dato dalla regina Elisabetta della morte del consorte. “È con grande dispiacere – si legge in una nota diffusa – che sua Maestà la Regina ha annunciato la morte dell’amato marito, sua altezza reale il principe Filippo, duca di Edimburgo. È deceduto questa mattina al castello di Windsor”.

Una vita trascorsa tre passi indietro rispetto alla sovrana e una serie di gaffe nel bagaglio dei 99 anni di vita. Il Duca di Edimburgo, greco di sangue danese e tedesco, avrebbe dovuto compiere 100 anni il prossimo 10 giugno. Nell’aprile 2008 gli fu diagnosticato un tumore alla prostata e proprio in quell’occasione il palazzo reale chiese di mantenere la riservatezza della famiglia almeno su questi eventi che impedivano al principe di presiedere con regolarità a tutti i momenti pubblici programmati.

Pur essendo stato al centro di alcuni “rumor” che lo volevano morto già un anno fa, la sua scomparsa non avrebbe nulla a che vedere con il COVID-19, era stato vaccinato infatti insieme alla moglie. Stando ai tabloid inglesi, di recente era stato ricoverato per oltre un mese all’ospedale Edward VII subendo un delicato intervento al cuore. Oltre alla malattia diagnosticata nel 2018, il principe Filippo era affaticato anche da problemi cardiaci. Durante il suo ricovero, aveva ricevuto la visita del figlio Carlo. Indiscrezioni racconterebbero di una visita di 30 minuti per aggiornare Filippo sulla sfortunata – per la famiglia reale – partecipazione del principe Harry e della moglie Meghan alla trasmissione americana condotta da Oprah Winfrey.

All’uscita dall’ospedale era apparso in discreta forma, nonostante le ultime settimane di timore per le sue condizioni. Era stato ricoverato per una infezione che poi ha necessitato un intervento cardiaco per una condizione pre-esistente. “Il ricovero del Duca di Edimburgo è una misura precauzionale, presa su consiglio del Dottore di Sua Altezza Reale, dopo essersi sentito male”, aveva informato Buckingham Palace in una nota. A seguito delle dimissioni, era stato messo in isolamento negli appartamenti del castello di Windsor.

Alessandro Notarnicola
Alessandro Notarnicola
Mi occupo di giornalismo e critica cinematografica. Dopo la laurea in Lettere e Filosofia nel 2013, nel 2016 ho conseguito la Laurea Magistrale in "Editoria e Scrittura". Da qualche anno mi sono concentrato sull'attività della Santa Sede e sui principali eventi che coinvolgono la Chiesa cattolica in Italia e nel mondo intero.
H-Digital_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *