COVID-19, parrucchieri e barberie chiusi, il fai da te di molti uomini

Librerie, cartolerie, negozi di abbigliamento per la prima infanzia. È graduale la riapertura delle attività commerciali in tutta Italia e seppure non tutte le regioni hanno messo in atto le nuove norme ministeriali (in Lombardia le serrande di questi punti vendita sono rimaste di fatto chiuse) l’economia inizia a riscaldare i motori. Restano tuttavia tante le attività di pubblico esercizio chiuse al pubblico, tra queste parrucchieri e centri estetici. Per i primi qualcuno ipotizza la data del 4 maggio, ma di certo c’è che almeno fino a quel giorno tutti gli uomini dovranno provvedere alla propria barba. Impresa per alcuni davvero ardua.

Oltre ad aver trasferito la propria palestra in sala da pranzo, gli italiani con l’avvio dell’isolamento domiciliare imposto dall’emergenza sanitaria in corso hanno dovuto riprendere il controllo di molte tra quelle attività che generalmente demandavano a terzi. Una di queste ha a che vedere proprio con l’aspetto estetico. Rasoio in mano e via con il taglio, per alcuni netto e per altri decisamente più austero, per ricorrere ai ripari senza cadere vittime di una trascuratezza da home-working. Ma come si cura la barba se si è reclusi?

 consigli corrono sul web e arrivano proprio dai professionisti del taglio che, costretti alla chiusura, dettano ai clienti alcune regole base per il “fai da te”. Per prima cosa l’uomo dovrebbe provvedere alla purificazione del viso utilizzando uno shampoo specifico, o che sia per lo meno delicato e purificante. Dopo il lavaggio del viso si procedere con la pettinata che consentirà di eliminare sporco e nodi. A questo punto si potrà procedere con la seconda fase, quella del rifinire. Si consiglia la rasatura sempre al mattino, quando la pelle è decisamente più rilassata. Per sfoltire e dare forma, si passa il rasoio su guance e collo, definendo la ‘linea’ della barba. Per i baffi, invece sono consigliate le forbici cercando di essere più precisi possibile. Infine, la terza ed ultima fase: l’idratazione. Passaggio fondamentale, per apportare alla pelle il giusto nutrimento, ammorbidire i peli e dare luminosità. Caldamente consigliati anche qui i prodotti specifici, come l’olio da barba e il balsamo. Un’accurata spazzolata conclusiva permette poi al prodotto di essere distribuito uniformemente.

Alessandro Notarnicola
Alessandro Notarnicola
Mi occupo di giornalismo e critica cinematografica. Dopo la laurea in Lettere e Filosofia nel 2013, nel 2016 ho conseguito la Laurea Magistrale in "Editoria e Scrittura". Da qualche anno mi sono concentrato sull'attività della Santa Sede e sui principali eventi che coinvolgono la Chiesa cattolica in Italia e nel mondo intero.
Health Point Shop_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *