La salute della bocca e del sorriso? Non è solo un fattore estetico

La salute della bocca deve essere curata, perché in questo modo si potrà mantenere sana anche la salute generale e il nostro benessere e qualità di vita.

“Di Ahh. Pensa alla bocca, pensa alla salute è lo slogan della campagna di sensibilizzazione della Giornata Mondiale per la salute della bocca che si è celebrata lo scorso 20 marzo e sarà attiva per i prossimi 3 anni.
Da diabete a tumori, sono queste le patologie più gravi che si possono sviluppare se non si fa attenzione alla salute della bocca.
La salute orale e la salute generale del corpo sono quindi intimamente legate. Sono infatti stati riscontrati dei legami tra le malattie del cavo orale e la salute del corpo. Dagli ultimi dati è emerso che il 90% della popolazione mondiale soffrirà di una qualche malattia della bocca nel corso della vita e molti casi di problemi del cavo orale
E’ quindi importante evitare i fattori di rischio attraverso una buona igiene orale e sottoporsi alla regolare visita dal dentista ed ai programmi di prevenzione per una diagnosi precoce ed eventuali cure.
Il messaggio della nuova campagna di sensibilizzazione è quello di mantenere sana la bocca perché in questo modo si potrà mantenere sana anche la salute generale e il nostro benessere e qualità di vita.

“Questo messaggio – ha spiegato in una nota Mario Aimetti, presidente della Società Italiana di Parodontologia e Implantologia e docente dell’Università di Torino – riprende un concetto dell’OMS che definisce la salute della bocca come uno stato di benessere psicofisico del paziente, in quanto problemi di salute orale.  Oltre a comportare deficit estetici e funzionali, porta a problemi nelle relazioni sociali (che per esempio possono essere causati da sintomi quali l’alitosi) e problemi psicologici.
L’OMS inquadra la salute della bocca all’interno di una condizione di benessere e salute fisica. La mancanza di salute orale comporta menomazioni estetiche, funzionali e psicologiche. Per quanto riguarda poi la correlazione con lo stato di salute generale – continua Aimetti – sono ormai chiari i legami, ad esempio, tra parodontite e stato infiammatorio sistemico (di tutto l’organismo), la parodontite determina immissione in circolo di batteri e di sostanze infiammatorie che determinano un quadro di infiammazione sistemica che porta a minor controllo metabolico (rischio di diabete) e malattie cardiocircolatorie, in quanto favorisce l’aggregazione piastrinica. Poi in letteratura scientifica stanno comparendo lavori che lasciano emergere anche il possibile legame tra i batteri legati alla parodontite e problemi di tipo respiratorio o addirittura il cancro dello stomaco”.
La bocca non è solo un bel sorriso, le malattie dei denti hanno un impatto su ogni aspetto della vita. Sul sito dedicato alla giornata, si possono leggere messaggi come quello che la salute della bocca è molto più che un fattore estetico, rivela anche delle carenze che può avere il nostro organismo o segnala altre malattie anche gravi, come il cancro.
Una bocca sana e un corpo sano vanno di pari passo perché l’una influenza l’altro. Molte condizioni generali di salute aumentano il rischio di malattie del cavo orale, ad esempio il diabete aumenta il rischio di parodontite e, viceversa, i problemi della bocca hanno un impatto negativo sul resto del corpo.
Infine la maggior parte delle malattie della bocca ha in comune gli stessi fattori di rischio di altre malattie come quelle cardiovascolari, quindi per mantenere bocca e corpo in salute valgono gli stessi principi: adotta una dieta sana, mangia molta frutta e verdura, non fumare e limita il consumo di alcolici.
E’ importante fare attenzione ai segnali che manda la nostra bocca perché spesso dietro un apparente bel sorriso potrebbe esserci un “ingranaggio” del nostro organismo che non sta funzionando come dovrebbe, quindi ricordiamo che… la nostra bocca è uno specchio per il nostro corpo.
 

Nicoletta Mele
Nicoletta Mele
Laureata in scienze politiche. Dal 2001 iscritta all’ Ordine Nazionale dei Giornalisti. Ha collaborato con testate giornalistiche e uffici stampa. Dopo aver conseguito il master in “ Gestione e marketing di imprese in Tv digitale”, ha lavorato per 12 anni in Rai, occupandosi di programmi di servizio e intrattenimento. Dal 2017 è Direttore Responsabile di Health Online, periodico di informazione sulla sanità integrativa.
Cosmeceutica_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *