Dal Ministero della Salute un video tutorial per indossare correttamente la mascherina

Un sorriso può dire tante cose, migliorare la giornata, emozionare. Oggi però è necessario proteggerlo con una mascherina. È questo l’invito che arriva nelle case degli italiani direttamente dal Ministero della Salute che attraverso un video (https://youtu.be/kHIzug8AO4E) indica ai cittadini e alle cittadine il modo migliore per indossare un dispositivo di protezione individuale. L’arrivo del video ministeriale coincide con la distribuzione massiva, in molte regioni italiane, delle mascherine.

L’uso della mascherina è una precauzione per proteggere la nostra salute e quella degli altri che ci accompagnerà anche per questa Fase 2 dell’emergenza sanitaria in corso. Andato in onda sui canali tv e radio della Rai e sulle reti Mediaset, il video con poche e semplici regole spiega quando indossarla e come usarla in sicurezza.

  • Lava accuratamente le mani prima di indossare la mascherina e utilizza gli elastici o le stringhe senza toccare la parte centrale.
  • Copri completamente bocca, naso e mento.
  • Dopo averla tolta (senza toccare la parte centrale), lavati immediatamente le mani.

La mascherina va indossata in tutti i luoghi chiusi e accessibili al pubblico e all’aperto quando non siamo sicuri di poter mantenere la distanza di almeno un metro da altre persone. Si ricorda che l’uso della mascherina non sostituisce il rispetto delle regole di distanziamento sociale e igiene delle mani.

Intanto, mercoledì 6 maggio il commissario straordinario per l’emergenza COVID-19, Domenico Arcuri, alla presenza di Federfarma, ha convocato i rappresentanti della distribuzione intermedia per favorire la conclusione di un accordo commerciale con un qualificato fornitore nazionale, che renderà disponibili 5 milioni di mascherine chirurgiche per i prossimi 7 giorni e 10 milioni settimanali, a regime, dalla seconda metà di maggio. A riferirlo è la Federazione nazionale titolari di farmacia. In una nota Federfarma informa che è “necessario fare chiarezza in tema di mascherine chirurgiche, tanto più in queste ore in cui il Paese inizia a ripartire con la fase 2” dell’emergenza Covid-19 “e il loro uso è essenziale, insieme al distanziamento fisico e al lavaggio accurato delle mani, per evitare di ritrovarsi tra qualche settimana costretti a una nuova quarantena”.

A seguito dell’accordo siglato da Federfarma il 1 maggio con il commissario Arcuri le mascherine chirurgiche costano al pubblico 0,61 euro (cioè 0,50 + Iva 22%, fino al momento in cui l’Iva non sarà azzerata, come preannunciato dallo stesso Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. “Abbiamo sollecitato il commissario Arcuri affinché venga fissato il prezzo di mercato delle mascherine, si tratta di un prezzo equo che abbiamo posto a 0,50 centesimi di euro per ogni mascherina chirurgica”, così il premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa nella quale ha illustrato i punti cardine del nuovo DPCM attivo dal 4 maggio. Al momento le mascherine sono disponibili presso alcune farmacie, mentre la maggioranza le ha già vendute proprio in previsione della fase 2

Alessandro Notarnicola
Alessandro Notarnicola
Mi occupo di giornalismo e critica cinematografica. Dopo la laurea in Lettere e Filosofia nel 2013, nel 2016 ho conseguito la Laurea Magistrale in "Editoria e Scrittura". Da qualche anno mi sono concentrato sull'attività della Santa Sede e sui principali eventi che coinvolgono la Chiesa cattolica in Italia e nel mondo intero.
Health Pharma_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *