2 OTTOBRE 2018: it’s #TimeToEndBreastCancer. Torna l’appuntamento annuale per combattere il tumore al seno.

airc

airc

Il Foro Romano nel parco archeologico del Colosseo si colorerà di rosa per dare il via questa sera, martedì 2 ottobre, alla campagna internazionale contro il tumore al seno Breast Cancer Campaign (BCC) simboleggiata dal Nastro Rosa, simbolo dal 1992 della lotta contro la neoplasia.
Nell’immagine rappresentativa della campagna 2018 – si legge nel comunicato stampa – sono raffigurati alcuni nastri rosa di diverse forme e dimensioni che simboleggiano che il tumore al seno tocca, in modalità differenti, tutti noi: per questo motivo, tutti ci dobbiamo sentire chiamati in causa per fare un piccolo gesto in questa grande lotta universale.
L’evento è stato ideato 26 anni fa da Evelyn H. Lauder ed è promosso da The Estée Lauder Companies. In Italia, per il quarto anno consecutivo si rinnova la partnership con AIRC.
Per dare ancor maggior visibilità all’inizio di questa importante attività di sensibilizzazione, illuminando, insieme ai monumenti più noti al mondo, The Estée Lauder Companies ha scelto per la prima volta il Colosseo come simbolo particolarmente rappresentativo del nostro Paese.
Scopo dell’iniziativa è quello di informare e sensibilizzare il pubblico sull’importanza della prevenzione e del lavoro dei ricercatori per rendere il tumore del seno sempre più curabile.
In Italia ogni anno ci sono circa 50.000 nuove diagnosi e si stima che di tumore al seno ne venga colpita 1 donna su 8 nell’arco della vita.
La ricerca ha raggiunto grandi risultati portando la sopravvivenza, a 5anni dalla diagnosi, ad aumentare fino all’87%. L’obiettivo è quello di arrivare al 100% ed i ricercatori stanno lavorando per le forme più aggressive del tumore che ancora non rispondo ai trattamenti disponibili e per quelle donne che non ce la fanno.
È arrivato il momento di agire, di incrementare l’educazione riguardo a come prevenire e curare questa patologia – si legge nel comunicato stampa – È il momento, per chi lo sta affrontando e per chi lo ha già affrontato, di vivere la propria vita in modo migliore e più sano. E nessun momento è migliore del tempo presente.
Per tutti questi motivi il messaggio della Breast Cancer Campaign non poteva che essere più semplice: it’s #TimeToEndBreastCancer.
“Sono sempre orgoglioso di parlare della “Breast Cancer Campaign” – ha detto Edoardo Bernardi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di The Estée Lauder Companies Italia – un impegno che unisce sempre di più il team Estée Lauder Companies e i partner che lo sostengono. Quest’anno, in particolare, la Campagna trasmette un messaggio molto forte che ci fa riflettere su come ognuno di noi sia, in qualche modo, “toccato” dal tumore al seno e, quindi, debba sentirsi coinvolto nella lotta per sconfiggerlo. Al nostro fianco ritroveremo AIRC, che rappresenta per noi l’eccellenza in Italia nella ricerca e nell’attenzione i malati, che continueremo a sostenere con l’obiettivo di vincere, e di regalare a tutte le donne un mondo libero dal tumore al seno. Lo stesso proposito che si era posta Evelyn H. Lauder, quando nel 1992, ha ideato il nastro rosa; diventato oggi il simbolo universale di questa lotta che The Estée Lauder Companies ha reso universale”.
Continuare a investire in ricerca e dare continuità ai ricercatori è fondamentale per raggiungere l’obiettivo del 100% di sopravvivenza.
“Il tumore del seno riguarda tutti, anche noi uomini, e tutti dobbiamo fare la nostra parte per le donne che si trovano ad affrontare questa grande sfida. AIRC lo fa sostenendo centinaia di ricercatori che lavorano ogni giorno per rendere il tumore al seno sempre più curabile – ha affermato Niccolò Contucci, Direttore Generale dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro – Per questo la Breast Cancer Campaign di The Estée Lauder Companies è così importante, perché contribuisce a garantire continuità al lavoro dei ricercatori e al contempo ricorda ogni anno alla collettività quanto sia indispensabile il contributo di ciascuno”.
La Madrina della campagna è la campionessa olimpica di scherma e testimonial AIRC Margherita Granbassi che ha dichiarato di essere onorata di aver ricevuto questo ruolo. Il link del video https://youtu.be/9LlQIZKzUgo.
Per Mutua Mba, società di mutuo soccorso leader in Italia nel panorama della Sanità integrativa da sempre attenta all’innovazione nelle cure ed ai progressi della ricerca medica e scientifica, è importante diffondere le informazioni di eventi dedicati come il nastro rosa che vede impegnata la ricerca affinché si arrivi presto a raggiungere gli obiettivi prefissati per la salute di tutti noi.
Per seguire la campagna sui social network: #TimeToEndBreastCancer #NastroRosaAIRC
https://nastrorosa.it/
http://www.bcacampaign.it/
https://www.facebook.com/BCACampaign/
https://www.instagram.com/esteelauder/
https://twitter.com//EsteeLauder


 
 

Nicoletta Mele
Nicoletta Mele
Laureata in scienze politiche. Dal 2001 iscritta all’ Ordine Nazionale dei Giornalisti. Ha collaborato con testate giornalistiche e uffici stampa. Dopo aver conseguito il master in “ Gestione e marketing di imprese in Tv digitale”, ha lavorato per 12 anni in Rai, occupandosi di programmi di servizio e intrattenimento. Dal 2017 è Direttore Responsabile di Health Online, periodico di informazione sulla sanità integrativa.
BeHealth_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *