Estate…e allora pesche!

Silvia Terracciano

Silvia Terracciano

Diplomata in Perito Aziendale nel 2000, nel 2008 consegue anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continua a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Studiosa di discipline esoteriche, ha conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Amante della Natura a 360°, sta approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia. Sta inoltre studiando per conseguire il diploma magistrale in Nutrizione e Dietetica. Scrittrice e Articolista, è co-autrice di 2 ebook in vendita su Amazon, “Il Trattamento energetico vibrazionale” e “La Sacerdotessa di Bastet – gli insegnamenti segreti”.
Silvia Terracciano

Le pesche sono uno dei frutti più dolci e succosi, ricchi di vitamina C e dalle proprietà rinfrescanti; sono ideali consumate fresche durante il periodo estivo.

L’albero delle pesche è molto resistente anche se necessita di diversi trattamenti per essere sempre rigoglioso e produrre frutti privi di parassiti. Generalmente non supera gli 8 metri di altezza. Le pesche maturano da metà maggio fino a settembre e ne esistono di diverse varietà, da quella a pasta gialla a quelle a pasta bianca, c’è poi la pesca a buccia liscia, chiamata pesca noce, o la pesca percoca.

I maggiori produttori a livello mondiale sono Stati Uniti, Grecia, Cina, Turchia, Italia e Spagna.

Valori nutrizionali

Il consumo di pesche è consigliato anche a chi vuole perdere peso, in quanto aumenta il senso di sazietà per la loro ricchezza in fibre, oltre ad essere benefiche per l’idratazione dell’organismo.

100 grammi di pesche forniscono circa 39 calorie oltre a:

  • Carboidrati 5,80g
  • Zuccheri 5,80g
  • Proteine 0,70g
  • Grassi tracce
  • Colesterolo 0g
  • Fibra totale 1,90g
  • Fibra solubile 0,78g
  • Fibra insolubile 1,14g

Proprietà delle pesche

Le pesche sono ricche di carotenoidi, tra cui il betacarotene, che il nostro organismo converte in vitamina A, utile per mantenere la salute degli occhi e per proteggere la pelle dai radicali liberi e dall’invecchiamento.

Contengono anche luteina e zeaxantina, che nell’organismo si trovano principalmente nella retina degli occhi, per questo aiutano a proteggere la vista dai danni delle radiazioni luminose.

Le pesche sono ricche di sostanze nutritive fondamentali per il nostro organismo e contengono antiossidanti che proteggono dagli effetti negativi dei radicali liberi sulla nostra pelle e sugli organi del nostro corpo. La vitamina C permette di facilitare l’assorbimento del ferro, oltre a rinforzare il sistema immunitario per combattere contro virus e batteri.

Le pesche hanno proprietà diuretiche e depurative, utili per ripulire reni e vescica, e per contrastare la ritenzione idrica.

Sono anche ricche di sali minerali, come potassio e ferro, importante per la formazione dei globuli rossi, mentre il potassio aiuta a regolare il battito cardiaco e la pressione sanguigna.

Il selenio presente invece svolge invece un’importante azione protettiva delle cellule, mentre il magnesio le rende un frutto utile da consumare in caso di crampi muscolari, e per combattere stati depressivi, nervosismo e insonnia.

Alimento utile anche per contrastare la stitichezza in quanto ricco di fibra che favorisce la motilità intestinale.

Controindicazioni

Il consumo delle pesche è sconsigliato a chi è allergico al frutto stesso, inoltre è consigliato il consumo lontano dai pasti per evitare processi di fermentazione a livello intestinale.

 

Curiosità

In Cina la pesca è simbolo di immortalità e vengono messi cesti pieni di questi frutti vicino ai defunti come simbolo di buon augurio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *