Fastidi estivi: la sudamina (o miliara)

sudamina

SUDAMINA: L’ IRRITANTE ERUZIONE CUTANEA FREQUENTE NEL PERIODO ESTIVO

L’estate è ormai entrata nel vivo, ma il caldo torrido di questi giorni si sta facendo sentire sempre di più tant’è che non è facile trovare delle valide soluzioni per evitare di sudare in maniera eccessiva e permettere al nostro organismo di refrigerarsi. E’ ormai risaputo che l’elevate temperature e l’alto tasso di umidità sono dannose per la salute. In questi giorni siamo più esposti a fonti di calore con la conseguenza di un’eccessiva sudorazione che potrebbe dare origine ad una fastidiosissima eruzione cutanea: la sudamina o miliaria. 

Che cos’è? Come prevenirla e come curarla una volta che si presenta? 

“La miliara o più comunemente conosciuta sudamina, è una reazione alla sudorazione eccessiva che crea delle occlusioni alle ghiandole sudoripare. Può presentarsi in maniera lieve e superficiale, sudamina cristallina, con la comparsa di vescicole chiare che può essere superficiale, mentre quando è più profonda si crea un fenomeno infiammatorio dell’epidermide con la presenza di papule rosse. E’ comunque bene ricordare che è un fenomeno frequente nel periodo estivo a causa del caldo-umido al quale siamo maggiormente esposti ed è transitorio perché si risolve in pochi giorni seguendo determinate accortezze”. Questo è quanto ha affermato a Mutua Basis Assistance la Dottoressa Patrizia Teofoli, Dirigente I livello Istituto Dermopatico dell’Immacolata, IRCCS-Roma che nel corso dell’intervista ha anche spiegato quali possono essere i rimedi per combattere questo fastidiosissimo sfogo dell’epidermide.

Dottoressa TeofiliDottoressa Teofoli, come riconoscere la sudamina? Può essere confusa con altra patologie? 

“No, la clinica è abbastanza facile e la diagnosi è chiara perché generalmente la comparsa di vescicole avviene sul tronco o sul viso, in rarissimi casi sugli arti. 

Chi sono i soggetti più a rischio? 

“Sono i bambini perché hanno una termoregolazione più delicata e le persone affette da alcune patologie, come diabete o tiroide perché tendono a sudare di più. Ci sono anche dei farmaci, come gli antidepressivi che alterano la sudorazione e questo potrebbe provocare la comparsa della sudamina”.

In che modo contrastarla e, nel caso in cui compare, permettere all’epidermide di rigenerarsi?  

“Ovviamente dipende dallo stadio dell’eruzione cutanea, ma in linea generale è sufficiente fare degli impacchi con acqua fresca e amido o bicarbonato che consentono alla temperatura corporea di abbassarsi. La sudamina, quella cristallina, come già detto è una patologia cutanea transitoria, infatti tende già a regredire quando si frequentano luoghi freschi”.

E’ possibile la prevenzione? In che modo?

“E’ importante frequentare il più possibile ambienti freschi e indossare indumenti di fibre naturali e non sintetiche che lasciano traspirare la pelle.

Per quanto concerne i bambini, è utile sempre ricordare di non coprirli troppo, soprattutto i neonati che fanno più fatica a rigenerarsi perché hanno una superficie di evaporazione molto ridotta”. 

E’ necessario seguire un’alimentazione adeguata? 

“In linea di massima no, ma è meglio evitare alcuni cibi speziati, che possono alterare la sudorazione. Limitare le bibite gassate e idratarsi con acqua, mangiare più frequentemente frutta e verdura”. 

Mutua Basis Assistance, Società di Mutuo Soccorso sempre attenta ad informare “in tempo reale” tutti coloro che seguono l’attività divulgativa della Mutua, invita tutti gli associati a seguire con molta attenzione i consigli della dottoressa Teofoli proprio per evitare quei fastidiosissimi problemi “stagionali” della pelle e ricorda sempre che… “La salute è il primo dovere della vita”. Oscar Wilde.

Nicoletta Mele
Nicoletta Mele
Laureata in scienze politiche. Dal 2001 iscritta all’ Ordine Nazionale dei Giornalisti. Ha collaborato con testate giornalistiche e uffici stampa. Dopo aver conseguito il master in “ Gestione e marketing di imprese in Tv digitale”, ha lavorato per 12 anni in Rai, occupandosi di programmi di servizio e intrattenimento. Dal 2017 è Direttore Responsabile di Health Online, periodico di informazione sulla sanità integrativa.
Banca delle Visite_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *