ACQUA E SALUTE: SFATATO IL MITO CHE BERE CIRCA 2 LITRI DI ACQUA AL GIORNO APPORTI BENEFICI PER LA SALUTE

Bere almeno otto bicchieri di acqua è uno dei consigli più comuni da seguire per essere in salute. Questo suggerimento è oggi messo in discussione da un articolo pubblicato sull’ American College of Sports Medicine. Secondo la pubblicazione, bere otto bicchieri d’acqua al giorno sarebbe uno dei più grandi falsi miti sulla salute perché è meglio “ascoltare la sete”.

acqua
Il caldo è finalmente arrivato su tutta la penisola e sta regalando le tanto attese giornate di sole. Bere un determinato quantitativo di acqua al giorno, soprattutto quando le temperature raggiungono picchi di calore, vuol dire garantire salute al corpo che si mantiene idratato. Gli esperti dicono che quando abbiamo lo stimolo della sete siamo già disidratati: basti pensare che con una disidratazione del 2% l’organismo non è più in grado di regolare la sua temperatura corporea.
Quindi, bere almeno otto bicchieri, che sono l’equivalente di circa 2/2,5 litri di acqua al giorno, è uno dei consigli più comuni da seguire per essere in salute. Questo suggerimento di medici e nutrizionisti è oggi messo in discussione da un articolo pubblicato sull’American College of Sports Medicine. Secondo la pubblicazione, bere otto bicchieri d’acqua al giorno sarebbe uno dei più grandi falsi miti sulla salute perché è meglio “ascoltare la sete”. L’autore della ricerca, il Dr. Ramon Julian Pesigan, sostiene che “Se si ha sete, bere acqua. Se non si ha sete, non bere. Il fabbisogno di acqua dipende dal tuo corpo e dalla forma fisica”. “Un soggetto con scompenso cardiaco potrebbe letteralmente affogare se beve più di 1,5 litri al giorno”. “Se sei un giocatore di calcio è necessario bere molto di più per i liquidi persi”. I ricercatori ci hanno rassicurato, sostenendo che “il corpo è intelligente. Manterrà i fluidi di cui ha bisogno e si sbarazzerà di quelli che deve espellere”. Pesigan non nega che gli esseri umani abbiano un fabbisogno giornaliero di acqua che si attesta intorno ai 2/2,5 litri, ma vuole ricordare che buona parte dei liquidi di cui abbiamo bisogno è già contenuta nei cibi che ingeriamo. Si dice che bere molto faccia restare giovane e sano l’organismo, aiuti i reni e mantenga la pelle idratata. Spesso l’acqua viene usata anche come rimedio per una serie di problemi dalla stanchezza al mal di testa, al senso di fame.
Se avete un dubbio circa la giusta quantità di acqua da bere durante il giorno, guardate la vostra urina. Dovrebbe essere di un colore giallo pallido. Se è troppo scura, è segno che siete disidratati. Tuttavia, se il professore americano avvisa di non bere troppo, attenzione a non bere troppo poco, specialmente d’estate o quando si pratica attività sportiva. La scienza, infatti, non ha mai provato i lati positivi del bere molta acqua, ma ha in compenso largamente dimostrato i pericoli e i rischi della disidratazione.
Nicoletta Mele
Nicoletta Mele
Laureata in scienze politiche. Dal 2001 iscritta all’ Ordine Nazionale dei Giornalisti. Ha collaborato con testate giornalistiche e uffici stampa. Dopo aver conseguito il master in “ Gestione e marketing di imprese in Tv digitale”, ha lavorato per 12 anni in Rai, occupandosi di programmi di servizio e intrattenimento. Dal 2017 è Direttore Responsabile di Health Online, periodico di informazione sulla sanità integrativa.
Health Italia_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *