Mutua MBA participă la ITACA 20.20 – Viaggio tra le idee
25 septembrie 2020
Mutua MBA anche quest'anno tra i migliori in Italia per Servizio Mutualistico
Mutua MBA, de asemenea, în acest an, printre cele mai bune din Italia pentru serviciile mutualiste
26 octombrie 2020

Mutua MBA: confirmarea reînnoirii înregistrării în Registrul fondului

Anagrafe Fondi Sanitari 2020

Per il decimo anno consecutivo Mutua MBA ha ricevuto l’attestato di iscrizione all’anagrafe dei fondi Sanitari da parte del Ministero della Salute.

L’anagrafe dei fondi sanitari è stata istituita dal Ministero della Salute con il Decreto del 31 marzo 2008, e resa operativa con il successivo Decreto ministeriale del 27 ottobre 2009, che ne ha definito procedure e modalità di funzionamento.

All’anagrafe, che svolge un ruolo di censimento e di controllo, si possono iscrivere volontariamente:

  • I fondi sanitari integrativi del Servizio sanitario nazionale, istituiti o adeguati ai sensi dell’art. 9 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni.
  • Gli enti, casse e società di mutuo soccorso aventi esclusivamente fine assistenziale, di cui all’art. 51 comma 2, lettera a) del D.P.R. 917/1986 e successive modificazioni.

Per ottenere l’attestato, i fondi devono trasmettere, oltre alla documentazione relativa alla loro istituzione e regolamentazione, i bilanci di gestione e un’autodichiarazione sulla tipologia di prestazioni erogate fra quelle non comprese nei livelli essenziali di assistenza. Queste informazioni, soprattutto negli ultimi anni, hanno permesso di ampliare le conoscenze sul ruolo sempre più importante della sanità integrativa e sull’attività dei fondi. L’iscrizione all’anagrafe è condizione necessaria per ottenere le agevolazioni fiscali previste dalla normativa vigente ed è finalizzata a favorire ed ampliare le forme di assistenza sanitaria e sociosanitaria integrative rispetto a quelle assicurate dal Servizio sanitario nazionale e con queste, comunque, direttamente integrate.

“L’attestato di iscrizione rappresenta un riconoscimento che ci consente di dar valore ai soci ed alle imprese associate attraverso la certificazione dei contributi versati e quindi con l’applicazione dei vantaggi fiscali. Non solo: dimostra la capacità della mutua di accantonare ed erogare prestazioni agli associati non ricomprese nei LEA”, ha commentato il Presidente di Mutua MBA, Luciano Dragonetti.

“Siamo orgogliosi di poter vantare anche in questo periodo difficile standard qualitativi così alti a dimostrazione che le radici profonde non gelano mai”, ha aggiunto il Presidente. Per Mutua MBA la tutela dei soci, la professionalità dell’assistenza, la trasparenza, e il rispetto di valori come la solidarietà e la mutualità sono alla base di ogni attività.

Mutua MBA è anche iscritta al Registro per la Trasparenza del Ministero dello Sviluppo Economico e al Registro per la Trasparenza della comunità Europea e ogni anno, in maniera volontaria, sottopone il proprio bilancio alla revisione contabile d’esercizio, certificazione effettuata da KPMG S.p.A., una delle principali società di revisione a livello mondiale, per fornire ogni garanzia di correttezza e trasparenza agli oltre 400.000 assistiti. La mutua si è poi dotata di un Sistema di Gestione certificato in base alle norme UNI EN ISO 9001:2015 per “l’erogazione di servizi di gestione fondi e sussidi mutualistici, per gli associati, in ambito sanitario”. L’obiettivo è, chiaramente, garantire sempre, con servizi efficienti ed efficaci, la soddisfazione degli assistiti.