Acord între Colap și Mutua MBA pentru îngrijirea sănătății și răspândirea culturii reciproce
10 octombrie 2019
Mutua MBA reînnoiește înregistrarea la Registrul Fondurilor de Sănătate
18 octombrie 2019

Federlab și Colap, noile acorduri MBA Mutua

Nelle ultime settimane, Mutua MBA ha registrato due grandi successi: una partnership con Federlab, conclusa tramite Health Assistance S.c.P.A., e un accordo con Colap.

L’intesa con Federlab Italia (l’associazione di categoria dei laboratori di analisi cliniche e dei centri poliambulatoriali privati accreditati), firmata il 30 settembre scorso, porterà ad un rafforzamento del network di convenzioni su tutto il territorio nazionale, con l’ingresso di 2000 laboratori e centri di analisi cliniche.

Permetterà anche di costruire pacchetti personalizzati di servizi destinati a tutti i soci di Mutua MBA, creando sinergie con i centri associati a Federlab.

Novità anche sul fronte del welfare aziendale: Mutua MBA, in collaborazione con Health Italia, avrà il compito di proporre ai centri poliambulatoriali e ai laboratori di analisi cliniche opportunità per i propri dipendenti. Infine, un ultimo obiettivo è collaborare sul fronte della telemedicina, insieme a Health Italia e alla controllata Health Point. Molti dei piani sanitari di Mutua MBA ormai prevedono prestazioni in telemedicina erogabili all’interno degli Health Point: grazie all’intesa con Federlab, si ampliano le possibilità per gli assistiti. Si tratta quindi di un accordo molto ampio, che risponde a una delle più grandi esigenze dei soci MBA: avere un network sempre più capillare.

Il secondo importante accordo raggiunto di recente è quello con Colap, Coordinamento Libere Associazioni Professionali, firmato l’8 ottobre scorso per garantire la promozione della mutualità e dei servizi Mba alle associazioni aderenti al Coordinamento. Colap è una associazione apartitica e senza scopo di lucro che raccoglie oltre 200 libere Associazioni professionali, con più di 300.000 iscritti. Dal 1° Dicembre 2013 il Colap è la prima forma aggregativa individuata ed inserita nell’elenco del Ministero dello Sviluppo Economico, secondo quanto previsto dalla legge 4/2013.

L’intesa prevede, da parte di MBA, la predisposizione di un sussidio di base destinato a tutti gli iscritti, che verrà poi sviluppato e personalizzato con ogni singola associazione.

Le Associazioni potranno decidere di entrare a far parte di Mutua MBA, portando un grande vantaggio in termini di ampiezza della base associativa. Un secondo punto previsto dalla nuova partnership è la diffusione della cultura mutualistica: Mutua MBA avrà la possibilità di entrare in contatto con 300.000 persone, verrà fatta loro formazione, verranno informate sullo stato di salute del Paese, della sanità, mettendole così in condizione scegliere consapevolmente come tutelare la propria salute e quella dei loro famigliari.

“Questo accordo è volto a promuovere non solo prestazioni e sussidi agli iscritti ma la cultura della mutualità, dell’auto-aiuto, sensibilizzando le persone all’appartenenza e valorizzandone i contenuti”, è stato il commento del Presidente di Mutua MBA, Luciano Dragonetti.