Arresto cardiaco: la morte del calciatore Davide Astori

Il capitano della Fiorentina, Davide Astori, è stato trovato morto, a causa di un arresto cardiaco. Doveva essere una domenica all’insegna della gioia calcistica che come ogni settimana vede le tifoserie delle squadre italiane sostenere i propri idoli ed invece si è trasformata in una domenica di lutto nel mondo del calcio. Erano le 9.30 Leggi di piùArresto cardiaco: la morte del calciatore Davide Astori[…]

La salute del cuore: come prevenire le malattie cardiovascolari?

Quali sono le misure per prevenire ictus e infarto? La risposta dell’Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari – Onlus  (ALT). Le malattie cardiovascolari (CVD) all’Unione Europea costano circa € 210 miliardi. Ad affermarlo è l’ Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari – Onlus  (ALT) attraverso lo studio Leggi di piùLa salute del cuore: come prevenire le malattie cardiovascolari?[…]

Ictus, un’app aiuta a prevenirlo

Il rischio di avere un infarto o un ictus può essere calcolato, e ridotto, grazie a una semplice app che tutti possono scaricare sullo smartphone. L’app è stata tradotta in italiano, grazie ad Alt (Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari), che ne ha curato e finanziato la traduzione. Il rischio di Leggi di piùIctus, un’app aiuta a prevenirlo[…]

Rischio cardiovascolare: da Harvard nuovi algoritmi per calcolarlo a dieci anni

Della Harvard T.H. Chan School of Public Health arrivano nuovi algoritmi capaci di prevedere il rischio cardiovascolare a dieci anni. Alcuni ricercatori della Harvard T.H. Chan School of Public Health hanno sviluppato nuovi algoritmi capaci di prevedere il rischio cardiovascolare a dieci anni. Questi strumenti, che potranno prevedere quindi eventi cardiovascolari, fatali e non, come l’ictus Leggi di piùRischio cardiovascolare: da Harvard nuovi algoritmi per calcolarlo a dieci anni[…]

Infarto: donne più a rischio

Infarto: donne più a rischio degli uomini

INFARTO: DONNE A RISCHIO PIÙ DEGLI UOMINI. LA CAUSA? I SINTOMI DIVERSI E SPESSO SOTTOVALUTATI. PER MBA IL PROFESSOR ROSARIO ROSSI   Mal di schiena, dolore al collo, alle braccia e alla mandibola, reflusso gastrico, tutti sintomi che nelle donne possono essere risolti senza grossi problemi se non sono però associati a sudorazione algida e Leggi di piùInfarto: donne più a rischio degli uomini[…]