Oggi parte la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica

Da oggi fino al 26 marzo si svolge la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, con lo slogan “I fuoriclasse della prevenzione!”.

In concomitanza con l’arrivo della primavera si svolge, da circa 10 anni, uno dei principali appuntamenti della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori: la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, istituita con Decreto del Presidente del Consiglio, ha l’obiettivo di diffondere la cultura della prevenzione e l’importanza di corretti stili di vita.
Quest’anno si svolge da oggi fino al 26 marzo, con lo slogan “I fuoriclasse della prevenzione!”; #vividafuoriclasse è l’hashtag scelto per accompagnare la campagna.
Quest’anno infatti, la LILT può contare su due Testimonial d’eccezione: Francesco Totti, capitano dall’AS Roma, Massimo Bottura, proprietario del ristorante Osteria Francescana a Modena, premiato con 3 stelle Michelin. e classificatosi primo ristorante al mondo nella lista dei The World’s 50 Best Restaurants Awards 2016 di New York.  Due personaggi perfetti per interpretare il tema: esempi di eccellenza sul campo e in cucina, che ricordano quanto lo sport e la sana alimentazione siano preziosi alleati per prevenire i tumori: l’attività fisica è importante per il nostro benessere, per combattere la sedentarietà e tutte le malattie ad essa correlate, così come è fondamentale scegliere gli alimenti giusti, da assumere in porzioni adeguate, e dire no ad abusi, ad alcolici e sigarette.
 

 
La Settimana nazionale per la prevenzione oncologica rappresenta una occasione importante per informare e sensibilizzare la popolazione, soprattutto i più giovani, sul tema della prevenzione, l’arma vincente contro il cancro. Una sana alimentazione, uno stile di vita corretto, senza eccessi e senza fumo, e una costante attività fisica sono fondamentali a tutte le età. Il consiglio è di praticare 30 minuti al giorno di attività fisica moderata, corrispondenti circa a 10.000 passi, per ottenere benefici per la salute. Se, ad esempio, non fosse possibile dedicare del tempo allo sport, e sufficiente nell’arco della giornata adottare piccoli accorgimenti, come prendere i mezzi pubblici per andare al lavoro, scendere una fermata prima della destinazione e camminare, passeggiare durante le pause lavorative, non usare l’ascensore ma preferire le scale. E poi cercare di mangiare in maniera corretta. Sono poche, semplici regole che possiamo mettere in pratica tutti, da subito, per contribuire alla battaglia contro malattie oncologiche.
“Diversi studi scientifici – ha dichiarato in una nota il Presidente Nazionale della LILT, Francesco Schittulli – hanno ormai evidenziato l’esistenza di una relazione tra l’alimentazione e l’insorgenza di tumori. Si stima, infatti, che circa il 35% dei tumori sia causato da una errata alimentazione, a fronte del 5% circa causato dall’inquinamento atmosferico.” Questo vuol dire che una larga percentuale dei tumori potrebbe essere prevenuta semplicemente con una dieta corretta ed una scelta mirata e ragionata degli alimenti.
La dieta mediterranea, patrimonio dell’Unesco dal 2010, è una dieta povera di grassi, e perfetta per mantenersi in salute. Proprio per questo, come simbolo della Settimana per la Prevenzione è stata scelta la bottiglia d’olio d’oliva extravergine, il “principe” della Dieta Mediterranea, che grazie alle sue caratteristiche nutrizionali svolge anche un’azione protettiva nei confronti delle varie tipologie di tumore. Alimentarsi correttamente, riposare bene, praticare attività sportiva: ecco la ricetta per “vivere da fuoriclasse”, per tenere lontano il cancro e proteggere la nostra salute. Semplici regole che possiamo mettere in pratica tutti, da subito, per contribuire alla battaglia contro le patologie oncologiche.
Nelle principali piazze italiane, migliaia di volontari della Lilt in cambio di una offerta a sostegno delle attività promosse dalla associazione, distribuiranno ai cittadini una bottiglia di olio extravergine di oliva e un opuscolo con informazioni sui corretti stili di vita. Verrà inoltre implementata l’attività della Linea verde SOS LILT, un importante servizio di ascolto e risposta che tantissimi anni si propone di informare correttamente i cittadini sui comportamenti corretti e sulla promozione della salute.
Mutua MBA, società di Mutuo Soccorso, ricorda a tutti che l’arma più importante che abbiamo contro il cancro è la prevenzione! La prevenzione si fa a tavola, con un’attività fisica regolare, ma non solo. Sottoporsi a controlli puntuali e periodici è fondamentale per individuare l’eventuale presenza di una patologia allo stadio iniziale e combatterla in modo tempestivo. Nel corso della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica sarà possibile effettuare, previa prenotazione telefonica, visite gratuite di prevenzione in senologia, ginecologia, endocrinologia, pneumologia, gastroenterologia e di prevenzione dei tumori della pelle, presso i quasi 400 centri prevenzione e le 106 sedi provinciali LILT in tutta Italia.
“Stimiamo che entro il 2030 il 20% della popolazione sarà obesa, quindi maggiormente esposta al rischio di malattie. Anche il fumo e l’alcol aumentano i rischi di contrarre il cancro, quindi adottiamo una vita sana con controlli periodici all’interno dei 400 centri di prevenzione LILT presenti in tutta Italia”, ha dichiarato il presidente Schittulli durante la conferenza stampa di presentazione della campagna, che si è svolta venerdì 17 marzo a Roma.
Per scoprire tutte le iniziative si può consultare il sito ufficiale della Lilt o quello della sezione provinciale di interesse.
 
 

Mariachiara Manopulo
Mariachiara Manopulo
Bolognese di nascita e quasi romana d’adozione, mi sono laureata in Scienze della comunicazione pubblica, sociale e politica, e specializzata prima con un Master in diritto parlamentare e valutazione delle politiche pubbliche e poi con un Master in Digital PR e Media Relations. Ho avuto diverse esperienze nel settore della comunicazione; dopo più di tre anni passati nell'ufficio stampa di un gruppo parlamentare alla Camera dei deputati, ora lavoro nell'ufficio Comunicazione e Marketing di Health Italia.
Scegliere_salute_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *