Misteriose epatiti in Spagna e Regno Unito, l’Oms indaga

Dal Regno Unito alla Spagna, l’Europa si interroga sugli strani malori che colpiscono i bambini. Immediata la risposta dell’Organizzazione mondiale della Sanità: occorre monitorare il fenomeno per capire la ragione del proliferare di queste epatiti acute nei più piccoli che di fatto hanno un’origine del tutto sconosciuta. Secondo l’Oms dunque è necessario intraprendere la caratterizzazione genetica dei virus che circolano in questo momento in Europa al fine di determinare eventuali associazioni tra i casi. La linea è quella di identificare, indagare e segnalare i potenziali casi.

L’Oms, informa l’Ufficio regionale europeo dell’Agenzia, è stata informata di 10 casi di epatite acuta grave di origine sconosciuta in bambini dagli 11 mesi ai 5 anni nella Scozia centrale. L’8 aprile nel Regno Unito erano stati identificati 74 casi, compresi i 10 scozzesi. Nessun esito mortale, ma per alcuni è stato necessario il trapianto. I virus dell’epatite a, b, c, e e d sono stati esclusi dopo i test di laboratorio, mentre sono in corso ulteriori indagini per comprendere l’eziologia di questi casi. Considerato l’aumento dei casi segnalati tra marzo e aprile e il potenziamento delle attività di screening, è probabile che nei prossimi giorni verranno segnalati diversi altri casi dopo quelli emersi nel Regno Unito e in Spagna. Altri casi sono stati segnalati in Danimarca, Irlanda e Paesi Bassi.

Le epatiti virali sono infezioni a carico del fegato che, pur avendo quadri clinici simili, differiscono per origine della malattia, frequenza e gravità. Ad oggi sono noti 5 tipi di epatite virale determinati dai cosiddetti “virus epatitici maggiori”: a, b, c, d, e. Tuttavia, fa sapere l’Istituto superiore di Sanità, in circa il 10-20% dei casi l’agente responsabile dell’epatite resta ignoto. Nell’ultimo decennio del secolo scorso sono stati isolati altri virus potenzialmente coinvolti in questi processi infettivi, quali il virus ‘F’, il virus ‘G’ che, sebbene responsabile di infezione umana, solo in alcuni casi appare chiaramente associabile a malattia, il virus ‘TT’, frequentemente isolato in pazienti con vari tipi di patologie epatiche così come in soggetti sani, e ultimamente il ‘SEN’ virus, isolato in soggetti con epatite virale. Esistono poi altri virus, che accanto alla malattia di base possono a volte causare un quadro di epatite di varia gravità. Questi vengono definiti virus epatitici minori.

Tags:
Alessandro Notarnicola
Alessandro Notarnicola
Mi occupo di giornalismo e critica cinematografica. Dopo la laurea in Lettere e Filosofia nel 2013, nel 2016 ho conseguito la Laurea Magistrale in "Editoria e Scrittura". Da qualche anno mi sono concentrato sull'attività della Santa Sede e sui principali eventi che coinvolgono la Chiesa cattolica in Italia e nel mondo intero.
Mutua Semplice_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *