Le innumerevoli sfaccettature dello yoga per il benessere della mente e del corpo

Lo yoga è una disciplina antichissima che coinvolge il corpo, la postura, il respiro e la spiritualità, e apporta numerosi benefici.

Come ogni anno, Il 21 giugno si è celebrata la Giornata Mondiale dello Yoga e forse, non a caso, combacia con il solstizio d’estate, il periodo dell’anno dove è presente maggiormente la luce. Secondo i principi dello yoga infatti, l’illuminazione è lo stato naturale di ogni individuo che, quando inizia a comprenderlo seriamente, la sua prospettiva di vita cambia radicalmente.
Lo yoga è una disciplina antichissima che coinvolge il corpo, la postura, il respiro e la spiritualità. La maggior parte degli studiosi concordano che le prime testimonianze risalgono al 5000 A.C. in India dove vennero ritrovate varie raffigurazioni di alcune posizioni su delle monete, tavolette appartenenti a quel periodo. Lo yoga veniva inteso essenzialmente come un insieme di tecniche meditative al fine di riuscire a controllare i sensi. In particolare, Il termine yoga deriva dal Sanscrito e significa “unione” per identificare l’insieme delle pratiche ascetiche e meditative tipiche delle religioni indiane, le quali variano a seconda del luogo e delle tradizioni locali. Considerato come un mezzo per raggiungere l’equilibrio, lo Yoga è una disciplina diffusa in India e in Oriente, ma ultimamente sta ricevendo un notevole riscontro positivo anche in Occidente come ottimo mezzo per tenersi in forma.

Con il passare degli anni e delle epoche, le funzioni dello yoga si sono quadruplicate insieme alla diffusione di diverse tipologie che presentano molteplici benefici:

  • Hatha yoga, caratterizzato da posizioni semplici ed eseguite con calma a cui si uniscono nozioni di respirazione, rilassamento e meditazione. Ideale per i principianti, viene utilizzato come metodo per trovare un maggior equilibrio di se stessi.
  • Ashtanga Yoga, il più famoso in Europa soprattutto perché aiuta a perdere peso. Unisce infatti i benefici regolari dello yoga con ritmi cardio molto elevati e prevede che tra una posizione e l’altra non ci sia riposo. Le posizioni sono sempre le stesse e si ripetono senza alcuna pausa.
  • Yin Yoga, una disciplina molto lenta che segue il ritmo del corpo e prevede movimenti calmi e respiri profondi. Ideale per rilassarsi ed alleviare lo stress, lo yin yoga si focalizza molto sulla respirazione e sull’ascolto del proprio corpo e dei flussi energetici, i cosiddetti “chakra”.
  • Yoga Iyengar, prevede delle attività specializzate in biomeccanica grazie alle quali si riesce a comprendere meglio quali sono quelle posizioni che hanno più probabilità di provocare lesioni ed evitare, in particolar modo, alcune problematiche alla muscolatura e alle ossa.
  • Vinyasa Yoga, i movimenti sono sincronizzati al respiro e per questo motivo sembra di assistere quasi ad una lezione di danza dove si passa da una posizione all’altra in maniera leggera e scorrevole proprio seguendo il ritmo del proprio respiro che diventa l’ancora di passaggio da una posizione all’altra.
  • Anusara Yoga, si focalizza completamente sull’equilibrio del corpo e della considerando i seguenti principi: attitudine verso la vita, allineamento corpo-mente e azione. L’anusara si focalizza soprattutto sulla zona pelvica, sul cuore e sulla zona sopra la bocca.
  • Kundalini Yoga, incorpora movimento, tecniche di respirazione dinamica e meditazione in una pratica strutturata e ideale per quanti vogliono prendere coscienza del proprio corpo e della propria mente grazie ad una serie di azioni fisiche e mentali che stimolano il sistema nervoso, i chakra ed il sistema ghiandolare.

Pertanto, questa attività punta a far raggiungere ad ogni essere umano uno stato armonico del corpo e della mente attraverso l’unione e l’equilibrio di elementi opposti. Grazie alla pratica dello yoga, ogni individuo di qualsiasi età  riesce ad ottenere un proprio equilibrio, grazie al raggiungimento di uno stato armonico con l’ambiente che lo circonda e arrivando, così, ad un senso di pace e benessere costante.
In Italia, si può trovare la migliore scuola di yoga presso lo studio Ego Yoga (http://www.ego-yoga.it/), nato a Roma nel 2001 e fondato da Max Grossi e Marika Moretti che hanno conseguito la loro certificazione a Los Angeles. I due insegnanti hanno importato ufficialmente la disciplina del Power Yoga in Italia, divulgando il metodo True Power Yoga del Maestro Mark Blanchard che intende il controllo come una grande capacità di saper ascoltare il proprio corpo. Il concetto di forza invece è identificato con la vitalità che scorre in ognuno di noi per raggiungerne la più alta espressione.

Tags: meditazione, yoga
Beatrice Casella
Beatrice Casella
Laureata in economia internazionale e dello sviluppo, si è sempre appassionata del settore sanitario. Il tema della tesi di laurea triennale ha riguardato il tasso di mortalità infantile in Tanzania (paese dove ha vissuto alcuni anni). Per il suo master's degree si è concentrata sull'incidenza della politica e dell'economia nel garantire una salute globale. Praticante giornalista, ha lavorato a Milano con il Gruppo editoriale L'Espresso e attualmente lavora come Research Analyst per una società che si occupa di costruzioni sostenibili.
Banca delle Visite_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *