SANITÀ DIGITALE: SE IL DIRITTO ALLA SALUTE FOSSE CONTENUTO IN UN MICROCHIP?

“L’istituzione del Fascicolo Sanitario Elettronico rappresenta il presupposto necessario per poter giungere a una sintesi delle diverse istanze esistenti e promuovere la condivisione di un modello di riferimento nazionale che coinvolge tutti gli enti e le strutture del Servizio Sanitario Nazionale (sia i soggetti pubblici, sia i soggetti privati accreditati) e tutti gli assistiti del SSN”. Queste sono le parole del Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin alla firma del regolamento inserito nel quadro della nuova sanità digitale.
Grazie a questo nostro sistema on-line sarà più semplice per i cittadini l’esercizio del diritto alla salute attraverso l’uso di un cartellino contenente un microchip con tutti dati sanitari e socio assistenziali e che, collegato in rete, sarà in grado di assistere meglio il paziente e verificare le sue reali necessità. “La tesserina”, inoltre, potrà contenere anche l’elenco dei farmaci usati, i verbali di eventuali accessi ai pronto soccorsi, come anche la volontà di donare gli organi.
Fascicolo-Sanitario-Elettronico-535x300È garantita la protezione dei dati in rete.
Quando sarà possibile utilizzarlo? Da fonti ministeriali sembrerebbe che non ci sia molto da aspettare, infatti, l’uso del nuovo sistema digitale è previsto tra qualche giorno. Il fine principale del microchip è quello di agevolare l’assistenza sia da parte del paziente, che sarà in grado di disporre in qualunque momento di notizie riguardanti il suo stato di salute, sia da parte del medico che, avendo a disposizione questo strumento, potrà effettuare una diagnosi veloce soprattutto per i pazienti più complessi.
In sostanza, il fascicolo offre un servizio che potrebbe così facilitare l’integrazione delle diverse competenze professionali e fornire una base informativa per migliorare tutte le attività assistenziali e di cura.
 
Una vera e propria innovazione nel panorama della Sanità Digitale, argomento caro a Mutua Basis Assistance, società di mutuo soccorso, da sempre impegnata nell’attività associativa delle persone e delle loro famiglie, rappresentando così, nello scenario delle mutue italiane, l’Innovazione, il Dinamismo e la Qualità.

Nicoletta Mele
Nicoletta Mele
Laureata in scienze politiche. Dal 2001 iscritta all’ Ordine Nazionale dei Giornalisti. Ha collaborato con testate giornalistiche e uffici stampa. Dopo aver conseguito il master in “ Gestione e marketing di imprese in Tv digitale”, ha lavorato per 12 anni in Rai, occupandosi di programmi di servizio e intrattenimento. Dal 2017 è Direttore Responsabile di Health Online, periodico di informazione sulla sanità integrativa.
Health Italia_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *