hashtag alzheimer

Alzheimer: settembre , il mese della mobilitazione all’insegna dell’hashtag #Every3seconds.

PRESENTATO L’ULTIMO RAPPORTO MONDIALE DAL TITOLO “Lo stato dell’arte della ricerca sulla demenza”: sono 1.241.000 gli italiani che soffrono di demenza senile, e di questi circa la metà ha ricevuto la diagnosi di Alzheimer. A livello globale la demenza colpisce 47 milioni di persone. L’ultimo Rapporto Mondiale Alzheimer intitolato ‘Lo stato dell’arte della ricerca sulla Leggi di piùAlzheimer: settembre , il mese della mobilitazione all’insegna dell’hashtag #Every3seconds.[…]

bilinguismo

IL BILINGUISMO È SINONIMO DI INTELLIGENZA?

In questi giorni nel Web ha fatto clamore una video-intervista che il giovanissimo Cristian Totti, ha rilasciato a Madrid nel corso di un torneo internazionale di calcio. La decisione del ragazzo, arruolato nelle giovanili della Roma nonché figlio dell’ex capitano Francesco Totti, di non tirare a porta vuota per fermarsi a controllare che il portiere Leggi di piùIL BILINGUISMO È SINONIMO DI INTELLIGENZA?[…]

Combattere l’Alzheimer con il caffè

La caffeina ha un impatto sulle nostre capacità cognitive. Per i ricercatori del “Jean-Pierre Aubert Research Center” presso l’Università di Lille in Francia, i derivati chimici del caffè potrebbero essere usati come medicina contro la malattia di Alzheimer. L’Alzheimer è la forma più grave di demenza che comporta tra gli effetti una progressiva e inesorabile Leggi di piùCombattere l’Alzheimer con il caffè[…]

Demenza: presto si potrà sapere chi si ammalerà

Potrebbe divenire possibile sapere chi si ammalerà di demenza con un doppio test combinato basato su un prelievo e su un elettroencefalogramma (Eeg). Uno dei desideri più comuni negli esseri umani è riuscire a capire quando ci si ammalerà e quale sarà la patologia che renderà eventualmente più difficile il proprio percorso di vita. Da Leggi di piùDemenza: presto si potrà sapere chi si ammalerà[…]

Apre a Monza il Paese Ritrovato, un villaggio 3.0 per malati di Alzheimer

Il ‘Paese ritrovato’, un’area di oltre 14 mila metri quadri che ospiterà 64 malati di Alzheimer, nasce per restituire alla persona ciò che la malattia le ha negato: una vita sociale e la possibilità di continuare a sentirsi utile. Un villaggio interamente dedicato ai malati di Alzheimer costato 9,5 milioni di euro e reso possibile Leggi di piùApre a Monza il Paese Ritrovato, un villaggio 3.0 per malati di Alzheimer[…]

Salute e tecnologia: occhiali e smartphone per valutare il rischio di Alzheimer

Il progetto internazionale My-AHA, portato avanti tra gli altri dall’ospedale Molinette di Torino, ha l’obiettivo di valutare, con l’utilizzo di occhiali speciali e dello smartphone, il rischio di Alzheimer e di decadimento cognitivo, psicologico, fisico e sociale. Nuovi sviluppi per prevenire e il rischio di Alzheimer, la malattia degenerativa che colpisce le cellule cerebrali, caratterizzata Leggi di piùSalute e tecnologia: occhiali e smartphone per valutare il rischio di Alzheimer[…]

“Ricordati di me”: XXIV Giornata Mondiale dell’Alzheimer

Il Rapporto Mondiale Alzheimer 2015 rileva che ci sono nel mondo 46,8 milioni di persone affette da una forma di demenza (nel 2010 se ne stimavano 35 milioni), cifra destinata quasi a raddoppiare ogni 20 anni. L’Alzheimer sta diventando una emergenza mondiale e secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità si prevede un raddoppio delle persone affette Leggi di più“Ricordati di me”: XXIV Giornata Mondiale dell’Alzheimer[…]

Demenza, approvato Piano Globale dell’Oms

La demenza colpisce 50milioni di persone in tutto il mondo, ma è un numero purtroppo destinato ad aumentare, fino a triplicarsi nel 2050. Nel 2018, diventerà una malattia da mille miliardi di dollari. La demenza è un declino delle facoltà mentali sufficientemente grave da interferire con la vita quotidiana. I sintomi possono variare notevolmente, ma Leggi di piùDemenza, approvato Piano Globale dell’Oms[…]

Lotta contro il Morbo di Alzheimer: i progressi della ricerca

Sul Morbo di Alzheimer la ricerca va avanti. Sono circa 600mila gli italiani che soffrono di Alzheimer, una malattia degenerativa che colpisce le cellule cerebrali, caratterizzata da un progressivo deterioramento delle funzioni cognitive, dovuta in parte dalla deposizione extracellulare della proteina β-amiloide, che ostacola la funzionalità delle cellule nervose. Tale riduzione funzionale è inizialmente circoscritta Leggi di piùLotta contro il Morbo di Alzheimer: i progressi della ricerca[…]

Ricerca: il cibo non si dimentica, studio sui malati di Alzheimer

Secondo una ricerca effettuata dalla Sissa di Trieste, il cibo non si dimentica: il ricordo degli alimenti resiste anche a patologie neurodegenerative, più sono calorici e più è difficile dimenticarli. Secondo uno studio realizzato dalla Scuola internazionale superiore di studi avanzati (Sissa) di Trieste, pubblicato su un numero speciale di ‘Brain and Cognition’ dedicato alle neuroscienze Leggi di piùRicerca: il cibo non si dimentica, studio sui malati di Alzheimer[…]

Giornata mondiale del morbo di Alzheimer, l’importanza della diagnosi precoce e i progressi della ricerca

Settembre è il V mese mondiale dell’Alzheimer e oggi, 21 settembre, è la XXIII Giornata Mondiale dedicata a questa malattia. Il tema è “ricordati di me”: perché i malati non devono essere lasciati soli o abbandonati. Sono tante le iniziative organizzate dalla Federazione Italiana Alzheimer per questa occasione, in tutta Italia: convegni, tavole rotonde, banchetti Leggi di piùGiornata mondiale del morbo di Alzheimer, l’importanza della diagnosi precoce e i progressi della ricerca[…]