Medici di base: studi aperti tutti i giorni

Nicoletta Mele

Nicoletta Mele

Laureata in scienze politiche. Dal 2001 iscritta all’ Ordine Nazionale dei Giornalisti. Ha collaborato con testate giornalistiche e uffici stampa. Dopo aver conseguito il master in “ Gestione e marketing di imprese in Tv digitale”, ha lavorato per 12 anni in Rai, occupandosi di programmi di servizio e intrattenimento. Dal 2017 è Direttore Responsabile di Health Online, periodico di informazione sulla sanità integrativa.
Nicoletta Mele

MEDICI DI BASE: STUDI APERTI 7 GIORNI SU 7 PER 16 ORE AL GIORNO

Cambiamenti in vista per i medici di base, in arrivo una continuità assistenziale per i cittadini. Tra le novità circa il rinnovo della convenzione di medicina generale, approvata dal Comitato di settore Governo-Regioni il 13 aprile, c’è la maggiore disponibilità dei medici di base che riceveranno i pazienti 7 giorni su 7, dalle ore 8 alle 24 con turni che andranno a coprire le diverse fasce orarie della giornata.

Medici di Base 7 giorni su 7
Nelle ore notturne sarà attivo il 118
. Medici di base e guardia medica assimilati in un unico ruolo.
Stop anche alle interminabili code per pagare ticket e prenotare visite, non ci si dovrà più rivolgere ai Centri Unici di Prenotazione (Cup), ma si potrà fare tutto direttamente con il proprio medico.

Insomma, una vera rivoluzione nel campo dell’assistenza sanitaria per garantire ai cittadini una maggiore disponibilità del proprio medico per 16 ore al giorno e durante tutta la settimana, domenica inclusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *