La tutela della fertilita’ delle pazienti oncologiche

A Roma una serie di incontri informativi e formativi per le donne, i  medici e gli infermieri
Nei prossimi giorni a Roma e’ in programma un’importante iniziativa messa in campo dall’VIII Muincipio di Roma e l’associazione Gemme Dormienti Onlus, la prima associazione italiana specializzata nella tutela della fertilità delle pazienti oncologiche e da diversi anni è attiva nella promozione e sensibilizzazione dell’opinione pubblica in tema di preservazione. Sono previsti una serie di appuntamenti informativi e formativi rivolti non solo le donne colpite da malattie oncologiche, ma anche i medici e farmacisti su come preservare la fertilita’. Nonostante la malattia grazie alle terapie conservative e’ possibile dare alla luce un figlio. A testimoniarlo e’ Samantha che due anni ha partorito una bambina dopo aver combattuto contro un linfoma.
“Avevo solo 28 anni quando ho scoperto di avere un linfonodo e di dovermi sottoporre alla chemioterapia. In quei momenti – ha raccontato in un’intervista rilasciata a Repubblica – vuoi solo salvarti la vita e il pensiero di una futura gravidanza passa totalmente in secondo piano. Ma sapere che esiste questa possibilità è fondamentale per la vita di una donna”.
Samantha tramite l’ematologa e’ entrata in contatto con l’associazione Gemme Dormienti l’associazione onlus che dal 2011, anno della nascita, informa medici e pazienti, al momento della diagnosi, sui percorsi terapeutici che possono essere intrapresi indirizzandoli in strutture di eccellenza rigorosamente pubbliche. Samantha grazie all’incontro con l’associazione ha seguito un percorso per preservare la fertilita’ durante la chemioterapia ed e’ riuscita a coronorare il suo piu’ grande sogno.
“Dopo 2 anni e mezzo sono rimasta incinta ed e’ arrivata Perla. I medici mi avevano avvisata che non era una certezza e io infatti non ci credevo, ma è successo. Sono stata seguita anche durante la gravidanza perché è stata considerata a rischio ma tutto è andato per il meglio” racconta, e lancia un appello soprattutto ai medici perché dicano alle donne che esiste questa possibilità.
In occasione della Fiera sociale che si terra’ sabato 18 maggio in via Benedetto Croce 50, l’associazione sara’ presente con uno stand informativo. Mentre martedi’ 21 maggio in Municipio si terrà un incontro formativo dalle 14:30 alle 19, rivolto in particolare a medici e farmacisti.
Fonte: roma.repubblica.it

Nicoletta Mele
Nicoletta Mele
Laureata in scienze politiche. Dal 2001 iscritta all’ Ordine Nazionale dei Giornalisti. Ha collaborato con testate giornalistiche e uffici stampa. Dopo aver conseguito il master in “ Gestione e marketing di imprese in Tv digitale”, ha lavorato per 12 anni in Rai, occupandosi di programmi di servizio e intrattenimento. Dal 2017 è Direttore Responsabile di Health Online, periodico di informazione sulla sanità integrativa.
Scegliere_salute_728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *