Il Festival della Salute. Dal 22 al 26 maggio Sanremo chiamerà i cittadini alla prevenzione

Alessandro Notarnicola

Alessandro Notarnicola

Mi occupo di giornalismo e critica cinematografica. Dopo la laurea in Lettere e Filosofia nel 2013, nel 2016 ho conseguito la Laurea Magistrale in "Editoria e Scrittura". Da qualche anno mi sono concentrato sull'attività della Santa Sede e sui principali eventi che coinvolgono la Chiesa cattolica in Italia e nel mondo intero.
Alessandro Notarnicola

Nella cittadina ligure dal 22 al 26 maggio torna il “Sanremo Festival della Salute”: incontri, seminari e convegni dedicati alla salute e alla prevenzione.

Basta che c’è la salute. Dal dire al fare è davvero un attimo e oggigiorno sempre più la salute, la cura del corpo, il dare priorità al benessere personale è diventato un chiodo fisso di ciascuna persona tanto che per tutta Italia aumentano le iniziative pro-salute che accendono i riflettori sulla buona sanità e sull’incontro prolifico e sempre bendisposto tra Asl e istituzioni locali. E’ questo ad esempio il caso della nuova edizione del “Sanremo Festival della Salute” organizzato dall’ASL 1 Imperiese con la collaborazione del Comune di Sanremo, con il patrocinio della Regione Liguria, in programma dall’22 al 26 maggio prossimi, presso il Palafiori di Sanremo. Si tratta di un evento ormai molto atteso che quest’anno – alle porte dell’estate – torna nella provincia di Imperia, a un anno dalla prima edizione che aveva ricevuto ottimi riscontri di pubblico, interesse e partecipazione. Nel 2016 sono state registrate oltre 8000 presenze nel corso dei 6 giorni di Festival, 50 ore di seminari, incontri e convegni, 50 ore di laboratori sui temi della salute, 80 ore dedicate alla prevenzione. Insomma, Sanremo non è solo canzone, fiori e red carpet ma è anche e soprattutto salute.

“Continua per l’ASL 1 l’importante e stimolante sperimentazione del Festival della Salute”. Lo ha detto il direttore generale dell’ASL 1, Marco Damonte Prioli il quale ha spiegato che con questa iniziativa si intende portare l’educazione e la promozione alla salute “in piazza”, tra la gente, al di fuori dei tradizionali spazi di cura o di insegnamento. Il Festival, inoltre, anche in questa seconda edizione si presenterà come uno spazio fisico e virtuale aperto a tutta la cittadinanza dal mattino alla sera, per parlare di stili di vita sani, prevenzione e benessere. Il tutto affrontato con un linguaggio innovativo e diversificato per forme e modalità, in sintonia con le esigenze di sensibilizzazione dei vari interlocutori: bambini, studenti, insegnanti, genitori, anziani, persone con diverse abilità. “E’ per questo – ha proseguito Damonte Prioli – che nella settimana del Festival sarà possibile partecipare a seminari, incontri e conferenze, ma anche laboratori, esperienze ed esibizioni. Per far questo abbiamo ancor più rinsaldato la “rete per la salute”, creata per collegare istituzioni (ASL , Comuni, Scuole..) associazioni di volontariato e cittadinanza. E il nostro slogan sarà ancora una volta: ‘Perché star bene, fa bene!’”.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione l’Assessore Regionale alla Sanità e Vice Presidente della Giunta, Sonia Viale ha espresso la sua contentezza per questa seconda pagina dell’iniziativa ligure essendo questo un evento che punta alla comunicazione sociale non essendo vincolato da tematiche elitarie o da canali di trasmissione fruibili da pochi cittadini. “Sono veramente tante le iniziative previste: dagli incontri per le scuole alle consulenze gratuite per sensibilizzare sui temi dell’educazione, della salute e della prevenzione degli screening, senza dimenticare gli spazi rivolti alle nostre realtà locali e agli eventi per i più piccoli. Fare rete e diffondere la conoscenza delle buone pratiche in sanità, partendo anche dai più giovani, è un buon modo per avvicinare la sanità ai cittadini”. Il Festival della Salute 2017 avrà, come già avveniva nella precedente edizione, una dimensione “social” e 3.0. #SanremoFestivalSalute, sarà infatti l’hashtag con il quale gli organizzatori chiedono al pubblico di postare messaggi e immagini direttamente dal Festival. A questo carattere mediale si aggiungerà un mini-concorso: “#SaluteSelfie & Win”, con il quale il pubblico di visitatori, gli studenti, le scuole, saranno invitati a scattarsi un “selfie” durante una delle attività del Festival e di postarla sui canali social (Facebook e Instagram) dove sarà presente e commentabile l’evento. Saranno proclamati vincitori i 3 scatti che riceveranno più “Like” .

Ma quali sono gli incontri previsti per questa cinque giorni salutare?

Grande rilievo sarà conferito allo Spazio Educational. In questo contesto vi saranno incontri per le scuole, seminari per gli educatori, talk show per la cittadinanza sui temi dell’alimentazione, delle emozioni e affettività, del cyber bullismo (tanto attuale e poco trattato), dell’uso di sostanze, della violenza di genere, doping e sport, donazione di sangue, vaccinazioni, integrazione a scuola e negli ambienti pubblici.

Ulteriore attenzione sarà riservata, tuttavia, allo Spazio Prevenzione: con prenotazioni di screening oncologici, informazioni sulla donazione di sangue, la salute del respiro, la salute dei reni, il controllo dei nei e della pelle, l’allattamento al seno, il diabete e le sue implicazioni , esercitazioni di primo soccorso e della manovra per liberare le vie aeree.

Tra gli stand allestiti che diversificheranno i contenuti della manifestazione è previsto anche un Villaggio espositivo interamente curato e organizzato da enti e scuole della provincia di Imperia e dalle associazioni di volontariato, culturali e sportive. Immancabili, infine, l’Angolo dello sport determinato da seminari tematici, passeggiate sulla pista ciclabile micro esibizioni e attività in collaborazione con il Coni della Regione Liguria e il Coni Point Imperia, e il Festival delle idee con laboratori creativi e teatrali, esperienze e work shop, lezioni aperte a cura delle associazioni di volontariato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *