AUTISMO: IN ITALIA È STATA APPROVATA LA PRIMA LEGGE 

Nicoletta Mele

Nicoletta Mele

Laureata in scienze politiche. Dal 2001 iscritta all’ Ordine Nazionale dei Giornalisti. Ha collaborato con testate giornalistiche e uffici stampa. Dopo aver conseguito il master in “ Gestione e marketing di imprese in Tv digitale”, ha lavorato per 12 anni in Rai, occupandosi di programmi di servizio e intrattenimento. Dal 2017 è Direttore Responsabile di Health Online, periodico di informazione sulla sanità integrativa.
Nicoletta Mele

Latest posts by Nicoletta Mele (see all)

Ieri (5 agosto n.d.r) è stata approvata la prima legge sull’autismo che prevede l’inserimento nei livelli essenziali di assistenza dei trattamenti per l’autismo, l’aggiornamento delle linee guida per prevenzione, diagnosi e cura, oltre alla ricerca nel campo.

”Approvando in sede deliberante la prima legge nazionale sull’autismo, la Commissione Igiene e Sanità del Senato ha consentito un primo grande sostegno concreto a migliaia di cittadini e alle loro famiglie”. Queste le parole del sottosegretario alla Salute Vito De Filippo che ha aggiunto “ Si tratta di un provvedimento che cambia le cose, frutto di un lavoro lungo e faticoso costruito insieme a medici, ricercatori, responsabili delle associazioni che rappresentano le migliaia di persone colpite da questa sindrome. Attraverso questa norma lo Stato potrà fornire le prime risposte grazie all’inserimento nei livelli essenziali di assistenza dei trattamenti per l’autismo. E’ un provvedimento moderno perché oltre al miglioramento delle condizioni di vita, guarda all’inserimento nella vita sociale delle persone con disturbi dello spettro autistico. Grazie a questa norma arriva l’aggiornamento delle linee guida per prevenzione, diagnosi e cura, l’incentivazione alla ricerca”.

A distanza di pochi mesi dall’ottava Giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo che si è svolta il 2 aprile scorso, è stato raggiunto dal nostro Paese un traguardo molto importante e come ha dichiarato il sottosegretario De Filippo “ È un passo in avanti del Servizio Sanitario Nazionale di cui siamo molto orgogliosi’’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *