Arriva “Crescere in salute” il portale per la salute dei piccoli

Alessandro Notarnicola

Alessandro Notarnicola

Mi occupo di giornalismo e critica cinematografica. Dopo la laurea in Lettere e Filosofia nel 2013, nel 2016 ho conseguito la Laurea Magistrale in "Editoria e Scrittura". Da qualche anno mi sono concentrato sull'attività della Santa Sede e sui principali eventi che coinvolgono la Chiesa cattolica in Italia e nel mondo intero.
Alessandro Notarnicola

La Regione Lombardia ha sviluppato un sito web dedicato alla salute dei piccoli per fornire alle famiglie un’informazione più efficace in grado di orientarli nell’accesso più appropriato dei servizi offerti dai pediatri di famiglia e dalle ASST del territorio.

Una delle principali preoccupazioni per un genitore è che il proprio figlio cresca sano e lontano dai farmaci. Purtroppo si tratta di un auspicio non sempre raggiunto ed è per questa ragione che nel bergamasco è stata presentata una piattaforma che potrà essere consultata da tutti quei genitori che vorranno saperne di più sulla salute dei propri bambini. “Crescere in salute” è questo il nome del portale realizzato da Ats Bergamo in collaborazione con le ASST Papa Giovanni XXIII, Bergamo Ovest, Bergamo Est pensata anche per informare sui servizi offerti dalla rete pediatrica (Pediatri di famiglia e ospedalieri) della provincia.

Questa iniziativa, sviluppatasi nell’ambito della definizione delle regole di sistema per la gestione del servizio socio-sanitario 2017, è stata pensata a prova di clic proprio perché negli ultimi anni, con la digitalizzazione della società contemporanea, la prima risposta medica la cerchiamo consultando il famigerato (e familiare) dottor Google. Sono proprio le famiglie a utilizzare il web approdando spesso a informazioni non sempre sostenute da fondamenti scientifici e dunque pericolose per la salute dei più piccoli.

Per questa mirata ragione la Regione Lombardia in collaborazione con le Ats ha deciso di sviluppare e coordinare insieme alla rete pediatrica provinciale un sito web dedicato alle famiglie di bambini e adolescenti, per fornire loro un’informazione più efficace in grado di orientarli nell’accesso più appropriato dei servizi offerti dai pediatri di famiglia e dalle ASST del territorio.

Il progetto di Ats Bergamo è stato sviluppato dal Direttore del Dipartimento Cure Primarie, Dr Vito Brancato, insieme a due pediatri di famiglia individuati come referenti per la categoria, Marina Balestra e Luigi Greco, e ai rappresentanti delle 3 ASST della provincia, tutti specialisti pediatri: Angelo Di Giorgio, Dirigente Pediatra ASST Papa Giovanni XXIII, Mario Rubino, Dirigente Pediatra ASST Bergamo Est, e Francesco Morandi, Responsabile UOC Pediatria ASST Bergamo Ovest.

Accedendo alla homepage del portale è possibile consultare il materiale scientifico e informativo, anche grazie al supporto di video, suddiviso in 10 aree tematiche: Adolescenti – Alimentazione – Allergia – Neonati e lattanti – Emergenza – Malattie – Rete pediatrica – Stili di vita corretti – Scuola – Vaccinazioni.

“L’intero sistema bergamasco della pediatria – ha spiegato Mara Azzi, direttore generale di Ats Bergamo – si è impegnato per questa iniziativa, che è di fondamentale importanza per la tutela della salute dei nostri bambini. In una società in cui ormai la rete offre ogni tipo di notizie, spesso incontrollate, le famiglie hanno invece la necessità e il diritto di poter accedere a informazioni utili, sicure e certificate. E’ bene però ricordare che questo sito vuole essere un supporto alle famiglie, senza sostituirsi alla competenza e ai consigli dei pediatri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *